Iscrizioni scolastiche 2018/2019 ai nastri di partenza.

Le iscrizioni sono effettuate on line per tutte le classi iniziali della scuola primaria, secondaria di primo grado e secondaria di secondo grado statali.

Le iscrizioni alle classi iniziali dei corsi di studio delle scuole paritarie si effettuano on line esclusivamente per quelle vi hanno aderito, in quanto la loro partecipazione al sistema “Iscrizioni on line” è facoltativa.

Le domande di iscrizione on line possono essere presentate dalle ore 8:00 del 16 gennaio 2018 alle ore 20:00 del 6 febbraio 2018. Dalle ore 9:00 del 9 gennaio 2018 è possibile avviare la fase della registrazione sul portale del Ministero dell’Istruzione.

La registrazione sul sito ha la durata di un anno, quindi, se nei precedenti anni avete già effettuato una iscrizione tramite il portale, dovrete iscrivervi un’altra volta. Chi ha un’identità digitale SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) può accedere con le credenziali del gestore che ha rilasciato l’identità.

Sono, invece, escluse dal sistema di “iscrizioni on line”:

  • le sezioni delle scuole dell’infanzia;
  • le scuole della Valle d’Aosta e delle province di Trento e Bolzano;
  • le classi terze dei licei artistici e degli istituti tecnici e professionali;
  • […]

Iscrizioni alle sezioni della scuola dell’infanzia

L’iscrizione alle sezioni di scuola dell’infanzia è effettuata con domanda cartacea da presentare all’istituzione scolastica prescelta, dal 16 gennaio 2018 al 6 febbraio 2018.

Si segnala, inoltre, che per le scuole dell’infanzia la presentazione della documentazione attestante la regolarità vaccinale costituisce requisito di accesso alla scuola stessa.

La scuola dell’infanzia accoglie bambine e bambini di età compresa tra i tre e i cinque anni compiuti entro il 31 dicembre dell’anno scolastico di riferimento.

Possono, altresì, a richiesta dei genitori, essere iscritti bambine e bambini che compiono il terzo anno di età entro il 30 aprile 2019.

Tuttavia, qualora il numero delle domande di iscrizione sia superiore al numero dei posti complessivamente disponibili, hanno precedenza le domande dei bambini che compiono tre anni di età entro il 31 dicembre 2018, tenendo anche conto dei criteri di preferenza definiti dal Consiglio di istituto della scuola prescelta.

L’ammissione dei bambini alla frequenza anticipata è condizionata alla:
• disponibilità dei posti e all’esaurimento di eventuali liste di attesa;
• presenza nella scuola di locali tali da rispondere alle diverse esigenze dei bambine e bambini di età inferiore a tre anni;
• valutazione pedagogica e didattica, da parte del collegio dei docenti, dei tempi e delle modalità dell’accoglienza.

Iscrizioni alla prima classe della scuola primaria

Le iscrizioni alla prima classe della scuola primaria si effettuano attraverso il sistema “Iscrizioni on line”, dalle ore 8:00 del 16 gennaio 2018 alle ore 20:00 del 6 febbraio 2018.
I genitori:
– iscrivono alla prima classe della scuola primaria le bambine e i bambini che compiono sei anni di età entro il 31 dicembre 2018;
– possono iscrivere le bambine e i bambini che compiono sei anni di età dopo il 31 dicembre 2018 ed entro il 30 aprile 2019.

In considerazione della possibilità che si verifichi eccedenza di domande rispetto ai posti disponibili,  i genitori, in sede di presentazione delle domande di iscrizione on line, possono indicare, in subordine fino a un massimo di altri due istituti di proprio gradimento.  L’accoglimento della domanda di iscrizione da parte di una delle scuole indicate nel modulo on line rende inefficaci le altre opzioni.

Per inserire la scuola prescelta, è necessario conoscere il codice meccanografico dell’istituto, che si può trovare sul sito Scuola in Chiaro o chiedere direttamente alla scuola.

Dati personali e offerta formativa

Al momento dell’iscrizione, è chiesto al genitore di fornire tutte le informazioni essenziali relative all’alunno per il quale sta richiedendo l’iscrizione (codice fiscale, nome e cognome, data di nascita, residenza, etc.) e di indicare le preferenze in merito all’offerta formativa proposta dalla scuola scelta.

Sarà ad esempio possibile, in tale sede, esprimere la propria preferenza sull’orario scolastico (a tempo pieno o ridotto) ovvero sull’insegnamento della Religione.