L’Amore ha tante forme e tanti colori. Molteplici sfumature che ognuno di noi vive quotidianamente, talvolta senza quasi accorgersi di nulla.

Le vivi e basta.

Prima l’Amore è vissuto all’interno della coppia. Due persone che camminano nella stessa direzione. Si pongono obiettivi e mete comuni.

Ma si può andare nella stessa direzione anche percorrendo strade e sentieri diversi.

In questo percorso occorre avere immaginazione. Andare oltre se stessi e magari prendere in prestito il punto di vista dell’altro.

Pianificare il futuro ma vivere anche il presente, la quotidianità.

La famiglia può essere un obiettivo.

Ma l’Amore vissuto nella famiglia ha colori e riflessi diversi. Non è facile. I figli possono spostare la direzione, e così talvolta ci si perde.

Al mattino ci si alza già con la mente frastornata. La colazione, i figli, la scuola. Poi l’ufficio, i compiti il pomeriggio, la scuola calcio, la danza o il nuoto.

Arriva la sera. La cena, il bucato e la casa da riassettare. Infila il pigiama ai bambini, portali a letto. Dedica loro del tempo di qualità. Almeno così dicono.

E mentre leggi loro la fiaba della buona notte, senti che gli occhi si chiudono e il corpo si abbandona alla stanchezza.

E così il tempo da dedicare all’altro fugge. Occorre allora ritrovarsi e decidere la nuova direzione da percorre insieme. Riuscire di nuovo ad andare oltre se stessi e percepire la diversità dell’altro e farla propria.

Nel rapporto di coppia ci sono ostacoli da superare, mostri da sconfiggere, nemici da affrontare. Occorre dare prova di grande coraggio.

L’Amore è una conquista.