L’Elfo sulla Mensola, o Elf on the Shelf, è un piccolo ospite, simpatico e birichino, che abita le case delle famiglie americane durante il periodo natalizio. Da alcuni anni, questa tradizione è stata accolta da molte famiglie italiane. E voi, lo conoscete?

Chi è l’elfo sulla mensola

The Elf on the Shelf  è una tradizione americana legata a una leggenda secondo la quale, nel periodo dell’avvento, dei piccoli Elfi, dal giorno del Ringraziamento fino a Natale, si nascondono nelle case dei bambini per riferire a Babbo Natale tutto quello che quest’ultimi compiono quotidianamente in quel particolare periodo dell’anno.
Tale leggenda è stata poi ripresa nel 2005 da Carol Aebersold e Chanda Bell nel libro dal titolo The Elf on the shelf: a Christmas Tradition (L’elfo sulla mensola: una tradizione di Natale) che contiene anche un vero e proprio elfo giocattolo che può  essere utilizzato in famiglia per riproporre il medesimo gioco.
Elfo sulla mensola

Qual è la particolarità dell’Elfo sulla mensola?

L’elfo, nella tradizione americana, non può essere toccato né spostato né dai bambini né dagli adulti.  Il piccolo ospite magico ogni notte, quando ormai tutti in casa dormono, grazie ad una magica porticina elfica, torna al Polo Nord per spifferare a Babbo Natale tutto quello che accade in casa! Quando al mattino torna a casa, l’ elfo torna sulla sua mensola ma non senza aver fatto qualche scherzetto birichino.

I bambini ogni mattina si alzano con la curiosità e il desiderio di cercare l’elfo e ridere insieme della sua nuova marachella. E anche i genitori si divertono tantissimo…occorre molta fantasia per studiare ogni giorno le peripezie da far mettere in atto al proprio ospite!

L'Elfo sulla mensola

Oltre all’elfo originale venduto insieme al libro, in commercio se ne trovano tantissime versioni. Io ho preferito l’Elfo originale con arti snodabili, imprescindibili affinché lo si possa posizionare nei modi più singolari in ogni angolo della casa.

Tra l’altro è possibile personalizzare il gioco. Nel nostro caso, ho preferito evitare parlare di “elfo controllore”. Il nostro sarà con noi sino alla vigilia per aiutare Babbo Natale a comprendere esattamente quali sono i doni che le mie bimbe desiderano.

Insomma, se desiderate iniziare questa avventura sappiate che…non sarà facile! Ogni sera dovrete far fare al vostro Elfo qualcosa di diverso. Per fortuna sui social e nel web ci sono tante idee carine e suggerimenti di vario genere.

Un gioco di Natale che saprà rallegrare tutti: adulti e bambini di ogni età.